La pratica della lettura diretta e del commento dei testi degli auctores costituisce ancor oggi il fulcro dell’insegnamento del greco e del latino. In questo contributo si in- dividuano e si raccordano, attraverso una serie di esempi significativi, le tappe sa- lienti della storia e delle trasformazioni dell’esegesi antica degli auctores, così come veniva intesa e praticata nella scuola del grammaticus, da Dionisio Trace a Servio Onorato e Prisciano di Cesarea.

De Nonno M (2014). Leggere gli «auctores»: la lettura dei grammatici antichi. LATINITAS, 2(2), 105-125.

Leggere gli «auctores»: la lettura dei grammatici antichi

DE NONNO, Mario
2014

Abstract

La pratica della lettura diretta e del commento dei testi degli auctores costituisce ancor oggi il fulcro dell’insegnamento del greco e del latino. In questo contributo si in- dividuano e si raccordano, attraverso una serie di esempi significativi, le tappe sa- lienti della storia e delle trasformazioni dell’esegesi antica degli auctores, così come veniva intesa e praticata nella scuola del grammaticus, da Dionisio Trace a Servio Onorato e Prisciano di Cesarea.
De Nonno M (2014). Leggere gli «auctores»: la lettura dei grammatici antichi. LATINITAS, 2(2), 105-125.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/144453
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact