Una "resurrezione" tutt'altro che scontata