Il D.L. 12 maggio 2006, n. 173: una raccapricciante proroga ad oggetto indeterminato