Sulle tracce dei pittori moderni: Lionello Venturi, John Rewald e la fotografia