Il saggio propone una rilettura della categoria dell'ascolto interpretandola come chiave d'accesso privilegiata alla dimensione del riconoscimento, principio cardine dell'etica contemporanea. In questa prospettiva, vengono discusse alcune sezione dell'opera di E. Bloch "Spirito dell'utopia" e "Principio speranza"

Matassi, E. (2009). L'ASCOLTO COME RICONOSCIMENTO. ARCHIVIO DI FILOSOFIA, LXXVII(2-3), 227-232.

L'ASCOLTO COME RICONOSCIMENTO

MATASSI, Elio
2009-01-01

Abstract

Il saggio propone una rilettura della categoria dell'ascolto interpretandola come chiave d'accesso privilegiata alla dimensione del riconoscimento, principio cardine dell'etica contemporanea. In questa prospettiva, vengono discusse alcune sezione dell'opera di E. Bloch "Spirito dell'utopia" e "Principio speranza"
Matassi, E. (2009). L'ASCOLTO COME RICONOSCIMENTO. ARCHIVIO DI FILOSOFIA, LXXVII(2-3), 227-232.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/147364
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact