The article presents the first round of results of the National Scientific Qualification session 2012 sector 11/D1 Pedagogy and History of Pedagogy. The quantitative data on the candidates, associates and full professors, in Italian Universities highlight the problematic aspects of the assessment conducted with the indicators and criteria established by the Ministerial Committee. The qualitative perspective of the study opens up the discussion on the multiplicity of factors that may have influenced the judgments and focuses on the assumptions that are at the root of every action intended to consider the formal and substantial correctness of the documented scientific production. Through the methodology of the hypothetical confutation of randomly selected arguments, eleven focal points on sensitive matters, which are currently being debated, will be scrutinized; this debate is likely to join the upcoming session on the National Scientific Qualification 2013.

L’articolo presenta una prima ricognizione sui risultati della tornata 2012 dell’Abilitazione Scientifica Nazionale settore concorsuale 11/D1 Pedagogia e Storia della Pedagogia. I dati quantitativi relativi ai candidati di prima e seconda fascia evidenziano gli aspetti problema¬tici del percorso di valutazione limitatamente agli indicatori e ai criteri stabiliti dalla Commissione ministeriale. Dal punto di vista qua¬litativo si apre il discorso sulla molteplicità dei fattori che possono aver condizionato i giudizi e si evidenziano i presupposti di ordine deontologico e scientifico che sono alla base di ogni azione intesa a considerare con correttezza formale e sostanziale i prodotti della ri¬cerca scientifica presentati. Attraverso la metodologia della confutazione ipotetica di argomenti selezionati casualmente, si entra nel me¬rito di undici punti nevralgici, considerati argomenti sensibili rispetto ai quali il dibattito è nel vivo del suo dispiegarsi ed è tale da con¬giungersi con la tornata che sta per ricominciare relativa alla Abilitazione Scientifica Nazionale 2013.

Sandra Chistolini (2014). Identità, limiti, prospettive della Abilitazione Scientifica Nazionale in corso d’opera, in NS Ricerca n. 7 on line http://www.edu.lascuola.it/riviste/NS/NsRicerca/13-14/07/NSR7_8-17.pdf. NUOVA SECONDARIA, XXXI(7), 7-16.

Identità, limiti, prospettive della Abilitazione Scientifica Nazionale in corso d’opera, in NS Ricerca n. 7 on line http://www.edu.lascuola.it/riviste/NS/NsRicerca/13-14/07/NSR7_8-17.pdf

CHISTOLINI, Sandra
2014

Abstract

L’articolo presenta una prima ricognizione sui risultati della tornata 2012 dell’Abilitazione Scientifica Nazionale settore concorsuale 11/D1 Pedagogia e Storia della Pedagogia. I dati quantitativi relativi ai candidati di prima e seconda fascia evidenziano gli aspetti problema¬tici del percorso di valutazione limitatamente agli indicatori e ai criteri stabiliti dalla Commissione ministeriale. Dal punto di vista qua¬litativo si apre il discorso sulla molteplicità dei fattori che possono aver condizionato i giudizi e si evidenziano i presupposti di ordine deontologico e scientifico che sono alla base di ogni azione intesa a considerare con correttezza formale e sostanziale i prodotti della ri¬cerca scientifica presentati. Attraverso la metodologia della confutazione ipotetica di argomenti selezionati casualmente, si entra nel me¬rito di undici punti nevralgici, considerati argomenti sensibili rispetto ai quali il dibattito è nel vivo del suo dispiegarsi ed è tale da con¬giungersi con la tornata che sta per ricominciare relativa alla Abilitazione Scientifica Nazionale 2013.
The article presents the first round of results of the National Scientific Qualification session 2012 sector 11/D1 Pedagogy and History of Pedagogy. The quantitative data on the candidates, associates and full professors, in Italian Universities highlight the problematic aspects of the assessment conducted with the indicators and criteria established by the Ministerial Committee. The qualitative perspective of the study opens up the discussion on the multiplicity of factors that may have influenced the judgments and focuses on the assumptions that are at the root of every action intended to consider the formal and substantial correctness of the documented scientific production. Through the methodology of the hypothetical confutation of randomly selected arguments, eleven focal points on sensitive matters, which are currently being debated, will be scrutinized; this debate is likely to join the upcoming session on the National Scientific Qualification 2013.
Sandra Chistolini (2014). Identità, limiti, prospettive della Abilitazione Scientifica Nazionale in corso d’opera, in NS Ricerca n. 7 on line http://www.edu.lascuola.it/riviste/NS/NsRicerca/13-14/07/NSR7_8-17.pdf. NUOVA SECONDARIA, XXXI(7), 7-16.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/147683
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact