L’articolo analizza la rappresentazione dello spazio urbano nei romanzi e in alcuni racconti dello scrittore José Régio. Tutte le città descritte da questo autore – Porto, Coimbra, Lisbona o Portalegre – si rivelano la variazione di un unico modello riconducibile al paradigma del labirinto urbano. L’inevitabile sensazione di disorientamento che tale città trasmette ai protagonisti di romanzi come “Uma gota de sangue”, “Jogo da cabra cega” o “O príncipe com orelhas de burro” appare come una proiezione del disorientamento interiore dei protagonisti e, più in generale, della labirintica religiosità dell’autore. Lo studio è riconducibile alla Disciplina Literature (Area 10)

DE MARCHIS G (2004). O labirinto ao espelho: a Cidade e Régio. BOLETIM, 12/13, 149-160.

O labirinto ao espelho: a Cidade e Régio

DE MARCHIS, GIORGIO
2004

Abstract

L’articolo analizza la rappresentazione dello spazio urbano nei romanzi e in alcuni racconti dello scrittore José Régio. Tutte le città descritte da questo autore – Porto, Coimbra, Lisbona o Portalegre – si rivelano la variazione di un unico modello riconducibile al paradigma del labirinto urbano. L’inevitabile sensazione di disorientamento che tale città trasmette ai protagonisti di romanzi come “Uma gota de sangue”, “Jogo da cabra cega” o “O príncipe com orelhas de burro” appare come una proiezione del disorientamento interiore dei protagonisti e, più in generale, della labirintica religiosità dell’autore. Lo studio è riconducibile alla Disciplina Literature (Area 10)
DE MARCHIS G (2004). O labirinto ao espelho: a Cidade e Régio. BOLETIM, 12/13, 149-160.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/148449
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact