Automobili, biciclette, cavalli. La velocità del primo futurismo