L'analisi del diritto derivato evidenzia come l'immigrazione illegale abbia ricevuto un'attenzione esorbitante nel diritto derivato. Al consenso sull’azione comunitaria per il controllo delle frontiere e sulla cooperazione di polizia, corrisponde, infatti, una specifica resistenza degli Stati membri a riduzioni di sovranità nei settori della disciplina dell’immigrazione legale e dell’integrazione degli stranieri.

Caggiano, G. (2008). L’integrazione europea “a due velocità” in materia di immigrazione legale ed illegale. DIRITTO PUBBLICO COMPARATO ED EUROPEO, 1098-1108.

L’integrazione europea “a due velocità” in materia di immigrazione legale ed illegale

CAGGIANO, Giandonato
2008-01-01

Abstract

L'analisi del diritto derivato evidenzia come l'immigrazione illegale abbia ricevuto un'attenzione esorbitante nel diritto derivato. Al consenso sull’azione comunitaria per il controllo delle frontiere e sulla cooperazione di polizia, corrisponde, infatti, una specifica resistenza degli Stati membri a riduzioni di sovranità nei settori della disciplina dell’immigrazione legale e dell’integrazione degli stranieri.
Caggiano, G. (2008). L’integrazione europea “a due velocità” in materia di immigrazione legale ed illegale. DIRITTO PUBBLICO COMPARATO ED EUROPEO, 1098-1108.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/151857
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact