Niccolò Zapponi, un ermeneuta della modernità