Guglielmo Capitelli e il partito moderato napoletano dal 1876 al 1882