Dalla catarsi mimetica aristotelica all'auto-catarsi dei poeti ellenistici