Il saggio presenta la ricerca sviluppata dal Progetto PRIN dal titolo: “Il riconoscimento e la validazione delle competenze professionali ed esperienziali degli adulti che (ri)entrano all’Università, nella prospettiva dell’apprendimento permanente”, di durata biennale 2008-2010, che ha visto coinvolte tre Unità di ricerca, Università degli Studi “Roma Tre” (capofila), Università degli Studi di Firenze e Università degli Studi del Salento. L’oggetto di ricerca del progetto PRIN si inserisce in un quadro di acquisizioni scientifiche riferito a un retroterra teorico e sperimentale. È indubbio che tale tema rinvia in senso più generale ad un’area di studio che si riconosce intorno a concetti fondativi, quali riflessività, centralità del soggetto, attribuzione di significato, ruolo dei contesti socio-culturali. Il progetto è stato sviluppato a partire dall’acquisizione delle azioni già effettuate in ambito europeo, con gli strumenti di riconoscimento e convalida dell’esperienza. Il tema oggetto di ricerca, rimanda, inoltre, alle evidenze scientifiche sul cambiamento delle popolazione universitaria in Italia. Nel quadro dell’aumento della popolazione adulta che partecipa ad attività accademiche, così come confermato da altre indagini a carattere nazionale, è nel nostro caso dirimente evidenziare la trasformazione di natura non semplicemente numerica della popolazione universitaria.

DI RIENZO P (2011). Il quadro della ricerca. In AURELIANA ALBERICI, & PAOLO DI RIENZO (a cura di), I saperi dell’esperienza. Politiche e metodologie per il riconoscimento e la convalida degli apprendimenti non formali e informali nell’università (pp. 31-46). ROMA : Anicia.

Il quadro della ricerca

DI RIENZO, Paolo
2011

Abstract

Il saggio presenta la ricerca sviluppata dal Progetto PRIN dal titolo: “Il riconoscimento e la validazione delle competenze professionali ed esperienziali degli adulti che (ri)entrano all’Università, nella prospettiva dell’apprendimento permanente”, di durata biennale 2008-2010, che ha visto coinvolte tre Unità di ricerca, Università degli Studi “Roma Tre” (capofila), Università degli Studi di Firenze e Università degli Studi del Salento. L’oggetto di ricerca del progetto PRIN si inserisce in un quadro di acquisizioni scientifiche riferito a un retroterra teorico e sperimentale. È indubbio che tale tema rinvia in senso più generale ad un’area di studio che si riconosce intorno a concetti fondativi, quali riflessività, centralità del soggetto, attribuzione di significato, ruolo dei contesti socio-culturali. Il progetto è stato sviluppato a partire dall’acquisizione delle azioni già effettuate in ambito europeo, con gli strumenti di riconoscimento e convalida dell’esperienza. Il tema oggetto di ricerca, rimanda, inoltre, alle evidenze scientifiche sul cambiamento delle popolazione universitaria in Italia. Nel quadro dell’aumento della popolazione adulta che partecipa ad attività accademiche, così come confermato da altre indagini a carattere nazionale, è nel nostro caso dirimente evidenziare la trasformazione di natura non semplicemente numerica della popolazione universitaria.
978-88-7346-638-3
DI RIENZO P (2011). Il quadro della ricerca. In AURELIANA ALBERICI, & PAOLO DI RIENZO (a cura di), I saperi dell’esperienza. Politiche e metodologie per il riconoscimento e la convalida degli apprendimenti non formali e informali nell’università (pp. 31-46). ROMA : Anicia.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/165152
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact