L'articolo esamina elementi comuni e differenze nell'iconografia e stile fra la pittura funeraria etrusca (soprattutto Tarquinia) e la pittura funeraria e parietale in varie zone dell'Asia Minore (Licia, Lidia, Frigia) nel periodo arcaico (seconda metà VI - inizio V sec. a.C.). Il libro in generale è dedicato soprattutto alla ricostruzione di una tomba dipinta a camera in legno da Tartarli (Lidia) che fu presentata in una mostra ad Istanbul. -

Steingraber, S. (2010). Arkaik Doenem Etruesk Mezar Resimleri ve Anadolu Ionya Sanatiyla Iliskileri. In Tartarli, Renklerin Doenuesue. The Return of Colours. Rueckkehr der Farben. (pp. 354-367). Istanbul : Yapi Kredi Yayinlari.

Arkaik Doenem Etruesk Mezar Resimleri ve Anadolu Ionya Sanatiyla Iliskileri

STEINGRABER, STEPHAN
2010-01-01

Abstract

L'articolo esamina elementi comuni e differenze nell'iconografia e stile fra la pittura funeraria etrusca (soprattutto Tarquinia) e la pittura funeraria e parietale in varie zone dell'Asia Minore (Licia, Lidia, Frigia) nel periodo arcaico (seconda metà VI - inizio V sec. a.C.). Il libro in generale è dedicato soprattutto alla ricostruzione di una tomba dipinta a camera in legno da Tartarli (Lidia) che fu presentata in una mostra ad Istanbul. -
978-975-08-1819-6
Steingraber, S. (2010). Arkaik Doenem Etruesk Mezar Resimleri ve Anadolu Ionya Sanatiyla Iliskileri. In Tartarli, Renklerin Doenuesue. The Return of Colours. Rueckkehr der Farben. (pp. 354-367). Istanbul : Yapi Kredi Yayinlari.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/166682
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact