l volume costituisce il secondo rapporto di ricerca del progetto PRIN, dal titolo “Il riconoscimento e la validazione delle competenze professionali ed esperienziali degli adulti che (ri)entrano all’Università, nella prospettiva dell’apprendimento permanente”, e presenta i risultati relativi all’indagine empirica e alle sperimentazioni. Il paradigma interpretativo riguarda gli approdi della ricerca che in merito ai processi di adultizzazione si centrano sui temi del lifelong learning e della valorizzazione dell’esperienza professionale e di vita come fonte di apprendimento. L’indagine empirica presenta molti dati conoscitivi e informazioni assolutamente inediti rispetto alla situazione universitaria italiana e per questo motivo costituisce una novità indubbia nel panorama degli studi di carattere nazionale, permettendo di delineare un quadro composito caratterizzato da situazioni organizzative e gestionali molto differenziate tra i diversi atenei. La sperimentazione ha verificato le possibili buone pratiche relative alle procedure e alle metodologie da adottare e ha inoltre permesso di individuare linee guida funzionali alla definizione delle condizioni politiche, metodologiche e strumentali per la realizzazione di azioni di sistema particolarmente importanti in questa fase di ridefinizione complessiva dell’assetto delle università. In questo modo può essere possibile dare una risposta alla necessità di incoraggiare il miglioramento dei sistemi dell’higher education in Italia, anche attraverso la realizzazione di servizi e strutture di ateneo come i CAP (Centri di Ateneo per l’Apprendimento Permanente), in un’ottica di sinergia tra università e territorio in materia di sviluppo delle conoscenze e competenze, di qualificazioni delle professioni, per permettere di realizzare pienamente le potenzialità degli individui attraverso la valorizzazione del capitale umano, nonché di promuovere politiche attive per garantire uno sviluppo economico sostenibile.

ALBERICI A, & DI RIENZO P (a cura di). (2011). I saperi dell'esperienza. Politiche e metodologie per il riconoscimento e la convalida degli apprendimenti non formali e informali nell'uniersità. Secondo Rapporto di Ricerca PRIN. ROMA : Anicia.

I saperi dell'esperienza. Politiche e metodologie per il riconoscimento e la convalida degli apprendimenti non formali e informali nell'uniersità. Secondo Rapporto di Ricerca PRIN

ALBERICI, Aureliana;DI RIENZO, Paolo
2011

Abstract

l volume costituisce il secondo rapporto di ricerca del progetto PRIN, dal titolo “Il riconoscimento e la validazione delle competenze professionali ed esperienziali degli adulti che (ri)entrano all’Università, nella prospettiva dell’apprendimento permanente”, e presenta i risultati relativi all’indagine empirica e alle sperimentazioni. Il paradigma interpretativo riguarda gli approdi della ricerca che in merito ai processi di adultizzazione si centrano sui temi del lifelong learning e della valorizzazione dell’esperienza professionale e di vita come fonte di apprendimento. L’indagine empirica presenta molti dati conoscitivi e informazioni assolutamente inediti rispetto alla situazione universitaria italiana e per questo motivo costituisce una novità indubbia nel panorama degli studi di carattere nazionale, permettendo di delineare un quadro composito caratterizzato da situazioni organizzative e gestionali molto differenziate tra i diversi atenei. La sperimentazione ha verificato le possibili buone pratiche relative alle procedure e alle metodologie da adottare e ha inoltre permesso di individuare linee guida funzionali alla definizione delle condizioni politiche, metodologiche e strumentali per la realizzazione di azioni di sistema particolarmente importanti in questa fase di ridefinizione complessiva dell’assetto delle università. In questo modo può essere possibile dare una risposta alla necessità di incoraggiare il miglioramento dei sistemi dell’higher education in Italia, anche attraverso la realizzazione di servizi e strutture di ateneo come i CAP (Centri di Ateneo per l’Apprendimento Permanente), in un’ottica di sinergia tra università e territorio in materia di sviluppo delle conoscenze e competenze, di qualificazioni delle professioni, per permettere di realizzare pienamente le potenzialità degli individui attraverso la valorizzazione del capitale umano, nonché di promuovere politiche attive per garantire uno sviluppo economico sostenibile.
978-88-7346-638-3
ALBERICI A, & DI RIENZO P (a cura di). (2011). I saperi dell'esperienza. Politiche e metodologie per il riconoscimento e la convalida degli apprendimenti non formali e informali nell'uniersità. Secondo Rapporto di Ricerca PRIN. ROMA : Anicia.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/190397
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact