L'analisi strutturale di Karl Mannheim applicata al caso di W. Szymborska