Dal Saussure degli Anagrammes, intento a captare nel verso saturnio le energie segrete del significante, al Fónagy delle Bases pulsionnelles de la phonation, che muovendo da una concezione paleontologica del linguaggio scava nei livelli più arcaici del messaggio vocale, l’articolo reinterroga il simbolismo fonetico alla luce di quelle performances che hanno la loro sede nella glottide, locus princeps in cui i suoni si muovono come oggetti colorati, palpabili, corposi, materializzando nella voce, nel gioco mimetico dei suoi effetti plastico-iconici, le spinte dell’emozione.

Santone, L. (2015). Il viaggio della voce. Il simbolismo fonetico da Saussure a Fónagy. DIALOGOI, 2, 297-310.

Il viaggio della voce. Il simbolismo fonetico da Saussure a Fónagy

SANTONE, LAURA
2015

Abstract

Dal Saussure degli Anagrammes, intento a captare nel verso saturnio le energie segrete del significante, al Fónagy delle Bases pulsionnelles de la phonation, che muovendo da una concezione paleontologica del linguaggio scava nei livelli più arcaici del messaggio vocale, l’articolo reinterroga il simbolismo fonetico alla luce di quelle performances che hanno la loro sede nella glottide, locus princeps in cui i suoni si muovono come oggetti colorati, palpabili, corposi, materializzando nella voce, nel gioco mimetico dei suoi effetti plastico-iconici, le spinte dell’emozione.
Santone, L. (2015). Il viaggio della voce. Il simbolismo fonetico da Saussure a Fónagy. DIALOGOI, 2, 297-310.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/300869
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact