Based on ethnographic research in post-genocide Rwanda, this article analyzes two different approaches to the Politics of Memory in Rwanda: the “living memory” in the José Kagabo’s experience and the “duty of memory “ in the official memorializations. The institutionalization of the rwandan memorial sites provides a narrative of the massacres through the places, showing limits and contradictions about of a new national story telling .

Grazie ad un’esperienza di terreno pluriennale in questo intervento verrà riepilogato il dibattito fra la "memoria viva" e la "memoria monumentalizzata" nella problematica contemporaneità del post genocidio rwandese. In particolare il primo tema verrà riletto grazie ai dilemmi della “memoria inebetita” proposta dallo storico José Kagabo, già senatore del postgenocidio, recentemente scomparso, e fino ai conflitti di memoria del presente. In questo quadro hanno un ruolo specifico le iniziative di memorializzazione ufficiale a partire dall’istituzionalizzazione dei siti memoriali che al contempo forniscono una lettura dei massacri attraverso i luoghi, con tutte le contraddizioni di un processo di selezione e della costruzione di una story telling.

Fusaschi, M., Pompeo, F. (2017). Memorie vs memoriali: conflitti di attestazione e territori del trauma in Rwanda. STORICAMENTE, 13, 1-16 [10.12977/stor689].

Memorie vs memoriali: conflitti di attestazione e territori del trauma in Rwanda

FUSASCHI, MICHELA;POMPEO, FRANCESCO
2017

Abstract

Grazie ad un’esperienza di terreno pluriennale in questo intervento verrà riepilogato il dibattito fra la "memoria viva" e la "memoria monumentalizzata" nella problematica contemporaneità del post genocidio rwandese. In particolare il primo tema verrà riletto grazie ai dilemmi della “memoria inebetita” proposta dallo storico José Kagabo, già senatore del postgenocidio, recentemente scomparso, e fino ai conflitti di memoria del presente. In questo quadro hanno un ruolo specifico le iniziative di memorializzazione ufficiale a partire dall’istituzionalizzazione dei siti memoriali che al contempo forniscono una lettura dei massacri attraverso i luoghi, con tutte le contraddizioni di un processo di selezione e della costruzione di una story telling.
Based on ethnographic research in post-genocide Rwanda, this article analyzes two different approaches to the Politics of Memory in Rwanda: the “living memory” in the José Kagabo’s experience and the “duty of memory “ in the official memorializations. The institutionalization of the rwandan memorial sites provides a narrative of the massacres through the places, showing limits and contradictions about of a new national story telling .
Fusaschi, M., Pompeo, F. (2017). Memorie vs memoriali: conflitti di attestazione e territori del trauma in Rwanda. STORICAMENTE, 13, 1-16 [10.12977/stor689].
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
fusaschi-pompeo-genocidio-rwanda.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 408.36 kB
Formato Adobe PDF
408.36 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/306591
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact