Il contributo del Gruppo di Pedagogia interculturale