Il servizio europeo per l'azione esterna: un inizio problematico