La competizione tra ordinamenti, nazionale ed europeo, nazionale e internazionale, europeo e internazionale, orienta il mercato verso i paesi, le aree, i settori non, o meno, regolati incidendo in maniera negativa sulla competitività dei paesi e dei sistemi economici. La ricerca di «buchi» nella rete di regole non può essere la soluzione di questo paradosso regolatorio dell’Ue, di una disciplina cioè che invece di superarle, crea le asimmetrie. Più opportuno sarebbe l’utilizzo di tutti gli strumenti a disposizione normativi, regolamentari, esecutivi e di vigilanza per fornire indirizzi, interpretazioni e applicazioni univoche.

Bassan, F. (2017). Regolazione bancaria e concorrenza tra ordinamenti: l'Unione europea in transizione. BANCARIA(2/2017), 2-7.

Regolazione bancaria e concorrenza tra ordinamenti: l'Unione europea in transizione

BASSAN, FABIO
2017-01-01

Abstract

La competizione tra ordinamenti, nazionale ed europeo, nazionale e internazionale, europeo e internazionale, orienta il mercato verso i paesi, le aree, i settori non, o meno, regolati incidendo in maniera negativa sulla competitività dei paesi e dei sistemi economici. La ricerca di «buchi» nella rete di regole non può essere la soluzione di questo paradosso regolatorio dell’Ue, di una disciplina cioè che invece di superarle, crea le asimmetrie. Più opportuno sarebbe l’utilizzo di tutti gli strumenti a disposizione normativi, regolamentari, esecutivi e di vigilanza per fornire indirizzi, interpretazioni e applicazioni univoche.
Bassan, F. (2017). Regolazione bancaria e concorrenza tra ordinamenti: l'Unione europea in transizione. BANCARIA(2/2017), 2-7.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/313087
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact