Contemporary theory often reflects on the existence of a “European cinema”, with reference to the ongoing geopolitical changes in this area. Beyond the attention to international co-productions and the exclusive focus on the work of diasporic and exilic filmmakers, my research addressed to the representation of multiple imaginaries in European cinema, both “accented” and mainstream.This essay faces some aspects of the transnational approach to European cinema, in order to underline the relevance of “multiple occupancy” in the construction of identities. Furthermore, through a brief analysis of Bend It Like Beckham, the essay will explain the intertwining of identification and desire (Fanon) for the construction of a rhizomatic identity (Glissant) and of mestizaje (Anzaldúa).

La teoria contemporanea riflette spesso sull'esistenza di un "cinema europeo", in relazione ai cambiamenti geopolitici che segnano questo territorio. Al di là dell'attenzione alle coproduzioni internazionali e all'interesse sul lavoro dei filmmakers diasporici o esiliati, la mia ricerca si p concentrata sulla rappresentazione degli immaginari molteplici nel cinema europeo, sia "accented" che mainstream. Questo intervento affronta alcuni aspetti dell'approccio transnazionale, per sottolineare l'importanza della "multiple occupancy" nella costruzione delle identità. Inoltre, attraverso una breve analisi di "Sognando Beckham", l'intervento spiegherà l'imbricazione fra identificazione e desiderio (Fanon) alla base della costruzione dell'identità rizomatica (Glissant) e del "mestizaje" (Anzaldúa).

DE PASCALIS, I.A. (2012). Identità molteplici nel cinema europeo transnazionale: Sognando Beckham. BN(573), 40-47 [10.7371/71473].

Identità molteplici nel cinema europeo transnazionale: Sognando Beckham

DE PASCALIS, ILARIA ANTONELLA
2012-01-01

Abstract

La teoria contemporanea riflette spesso sull'esistenza di un "cinema europeo", in relazione ai cambiamenti geopolitici che segnano questo territorio. Al di là dell'attenzione alle coproduzioni internazionali e all'interesse sul lavoro dei filmmakers diasporici o esiliati, la mia ricerca si p concentrata sulla rappresentazione degli immaginari molteplici nel cinema europeo, sia "accented" che mainstream. Questo intervento affronta alcuni aspetti dell'approccio transnazionale, per sottolineare l'importanza della "multiple occupancy" nella costruzione delle identità. Inoltre, attraverso una breve analisi di "Sognando Beckham", l'intervento spiegherà l'imbricazione fra identificazione e desiderio (Fanon) alla base della costruzione dell'identità rizomatica (Glissant) e del "mestizaje" (Anzaldúa).
Contemporary theory often reflects on the existence of a “European cinema”, with reference to the ongoing geopolitical changes in this area. Beyond the attention to international co-productions and the exclusive focus on the work of diasporic and exilic filmmakers, my research addressed to the representation of multiple imaginaries in European cinema, both “accented” and mainstream.This essay faces some aspects of the transnational approach to European cinema, in order to underline the relevance of “multiple occupancy” in the construction of identities. Furthermore, through a brief analysis of Bend It Like Beckham, the essay will explain the intertwining of identification and desire (Fanon) for the construction of a rhizomatic identity (Glissant) and of mestizaje (Anzaldúa).
DE PASCALIS, I.A. (2012). Identità molteplici nel cinema europeo transnazionale: Sognando Beckham. BN(573), 40-47 [10.7371/71473].
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/313240
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact