Lo studio comparativo tra l’Impero romano e quello cinese Qin-Han è in pieno sviluppo. Un aspetto positivo della comparazione risiede nel fatto che può contribuire a chiarire alcuni fenomeni e determinare un cambiamento di prospettiva. Ma una comparazione è valida solo se si tiene conto anche dei suoi limiti. Molte delle presunte somiglianze tra Impero romano e cinese sono infatti solo apparenti. Tra le differenze significative tra Roma e la Cina ci sono quelle riconducibili ai fondamenti repubblicani dello Stato romano e alle dimensioni e alle finalità del lavoro servile.

Marcone Arnaldo (2016). La comparazione e i suoi limiti: Impero romano e Impero Han. HORMOS, 8, 168-179.

La comparazione e i suoi limiti: Impero romano e Impero Han

MARCONE, ARNALDO
2016

Abstract

Lo studio comparativo tra l’Impero romano e quello cinese Qin-Han è in pieno sviluppo. Un aspetto positivo della comparazione risiede nel fatto che può contribuire a chiarire alcuni fenomeni e determinare un cambiamento di prospettiva. Ma una comparazione è valida solo se si tiene conto anche dei suoi limiti. Molte delle presunte somiglianze tra Impero romano e cinese sono infatti solo apparenti. Tra le differenze significative tra Roma e la Cina ci sono quelle riconducibili ai fondamenti repubblicani dello Stato romano e alle dimensioni e alle finalità del lavoro servile.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/314006
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact