Francesco d'Assisi al passaggio del millennio: dal santo modernista all'icona planetaria?