E' costituzionalmente legittima la responsabilità "da reato" dell'ente modificato? Una conferma e un caveat in un responso della Cassazione