Un progetto Cochrane anche per l’edilizia