Proprietà, corpo e commodification nel dibattito nordamericano