Simone De Beauvoir, Luce Irigaray. Una rilettura