La rilevanza del tema in parola è dipesa essenzialmente da un rinnovato interesse da parte dell’Organizzazione, in correlazione alle rinnovate priorità enunciate in occasione del Summit Mondiale tenutosi ad Istanbul nel 2016 ed all’esigenza di impostare nuove modalità operative di impronta analitico-investigativa, dunque rimesse alla duplice competenza sia dell’Alto Commissariato per i Diritti Umani sia al Consiglio dei Diritti Umani, per quest’ultimo in fase di nomina di organismi di natura monocratica o collettiva, temporanea o permanente, rispondenti ad una ratio settoriale o geografica, inclusi nel novero delle già più volte richiamate Procedure Speciali. D’altra parte, la conduzione di inchieste con lo scopo ultimo di identificare la casistica delle azioni poste in essere da attori statali e non statali nelle situazioni di conflitto per quanto concerne i principi fondamentali del diritto internazionale umanitario è senza dubbio prerogativa del sistema, che pure opera a Ginevra, rappresentato dalla Croce Rossa e Mezzaluna Rossa: essa è stato oggetto di dibattito nel corso dei lavori della 32^ Conferenza tenutasi nel 2015, a conclusione della quale è stato dato avvio ad un processo finalizzato al rafforzamento della disciplina e all’assicurazione di alti livelli di compliance da parte degli Stati, comprensivo della componente analitico-investigativa di cui sopra. Ciò premesso, ciò che ci si propone di esaminare potrà risultare particolarmente utile per individuare i punti di contatto tra i due summenzionati sistemi, in funzione della necessità di evitare possibili sovrapposizioni operative e di promuovere una opportuna e complementare sinergia tra gli stessi nelle situazioni-paese ad oggi maggiormente critiche quanto al rispetto del diritto internazionale dei diritti umani e del diritto internazionale umanitario.

Carletti Cristiana (2017). Il diritto internazionale umanitario: una comparazione dell’approccio concettuale ed operativo nella prospettiva dei sistemi di Ginevra (Nazioni Unite e Croce Rossa). ORDINE INTERNAZIONALE E DIRITTI UMANI(1), 84-93.

Il diritto internazionale umanitario: una comparazione dell’approccio concettuale ed operativo nella prospettiva dei sistemi di Ginevra (Nazioni Unite e Croce Rossa)

CARLETTI, CRISTIANA
2017

Abstract

La rilevanza del tema in parola è dipesa essenzialmente da un rinnovato interesse da parte dell’Organizzazione, in correlazione alle rinnovate priorità enunciate in occasione del Summit Mondiale tenutosi ad Istanbul nel 2016 ed all’esigenza di impostare nuove modalità operative di impronta analitico-investigativa, dunque rimesse alla duplice competenza sia dell’Alto Commissariato per i Diritti Umani sia al Consiglio dei Diritti Umani, per quest’ultimo in fase di nomina di organismi di natura monocratica o collettiva, temporanea o permanente, rispondenti ad una ratio settoriale o geografica, inclusi nel novero delle già più volte richiamate Procedure Speciali. D’altra parte, la conduzione di inchieste con lo scopo ultimo di identificare la casistica delle azioni poste in essere da attori statali e non statali nelle situazioni di conflitto per quanto concerne i principi fondamentali del diritto internazionale umanitario è senza dubbio prerogativa del sistema, che pure opera a Ginevra, rappresentato dalla Croce Rossa e Mezzaluna Rossa: essa è stato oggetto di dibattito nel corso dei lavori della 32^ Conferenza tenutasi nel 2015, a conclusione della quale è stato dato avvio ad un processo finalizzato al rafforzamento della disciplina e all’assicurazione di alti livelli di compliance da parte degli Stati, comprensivo della componente analitico-investigativa di cui sopra. Ciò premesso, ciò che ci si propone di esaminare potrà risultare particolarmente utile per individuare i punti di contatto tra i due summenzionati sistemi, in funzione della necessità di evitare possibili sovrapposizioni operative e di promuovere una opportuna e complementare sinergia tra gli stessi nelle situazioni-paese ad oggi maggiormente critiche quanto al rispetto del diritto internazionale dei diritti umani e del diritto internazionale umanitario.
Carletti Cristiana (2017). Il diritto internazionale umanitario: una comparazione dell’approccio concettuale ed operativo nella prospettiva dei sistemi di Ginevra (Nazioni Unite e Croce Rossa). ORDINE INTERNAZIONALE E DIRITTI UMANI(1), 84-93.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/317585
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact