La dottrina della « responsabilità di proteggere » e l’intervento umanitario