Pirandello tra poetica ed ermeneutica. "Errore" e rivelazione in Tutto per bene