Safeness, identity, sustainability, participation. These are the four key words which have to lead the rebuilding of urban centers and little unities of central Appennines destroyed or damaged by the earthquake in Autumn 2016. Starting from a reflection on the previous experiences after the natural and antropical calamities and starting from the study of the restaurations in progress, the note tries to give some indications for a rebuilding action which considers all the economic, social, urban and building aspects and which, at the same time, examines the actors involved: public institutions, civil society and ordinary citizens for a really shared process.

Sicurezza, Identità, sostenibilità, partecipazione. Sono le quattro parole chiave che dovranno indirizzare la ricostruzione dei centri urbani e dei piccoli nuclei dell’appennino centrale distrutti o danneggiati dagli eventi sismici dell’autunno 2016. Partendo da una riflessione su precedenti esperienze dopo i disastri naturali ed antropici, e dall’esposizione di attività in corso, il contributo cerca di dare alcune indicazioni per una ricostruzione che tenga in considerazione tutti gli aspetti economici, sociali, urbanistici ed edilizi, e gli attori coinvolti: enti pubblici, società civile, semplici cittadini, per un processo realmente condiviso.

Zampilli, M. (2017). Come affrontare il processo di ricostruzione dei centri storici. RICERCHE DI STORIA DELL'ARTE(122/2017), 37-50.

Come affrontare il processo di ricostruzione dei centri storici

ZAMPILLI, MICHELE
2017-01-01

Abstract

Sicurezza, Identità, sostenibilità, partecipazione. Sono le quattro parole chiave che dovranno indirizzare la ricostruzione dei centri urbani e dei piccoli nuclei dell’appennino centrale distrutti o danneggiati dagli eventi sismici dell’autunno 2016. Partendo da una riflessione su precedenti esperienze dopo i disastri naturali ed antropici, e dall’esposizione di attività in corso, il contributo cerca di dare alcune indicazioni per una ricostruzione che tenga in considerazione tutti gli aspetti economici, sociali, urbanistici ed edilizi, e gli attori coinvolti: enti pubblici, società civile, semplici cittadini, per un processo realmente condiviso.
Safeness, identity, sustainability, participation. These are the four key words which have to lead the rebuilding of urban centers and little unities of central Appennines destroyed or damaged by the earthquake in Autumn 2016. Starting from a reflection on the previous experiences after the natural and antropical calamities and starting from the study of the restaurations in progress, the note tries to give some indications for a rebuilding action which considers all the economic, social, urban and building aspects and which, at the same time, examines the actors involved: public institutions, civil society and ordinary citizens for a really shared process.
Zampilli, M. (2017). Come affrontare il processo di ricostruzione dei centri storici. RICERCHE DI STORIA DELL'ARTE(122/2017), 37-50.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/322109
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 3
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact