Un rinvio pregiudiziale verso il dialogo o per il monologo?