Le parole della laicità: Negro