Siamo nell’era della comunicazione scenografica e rapirda e non più in quella dell’espressione tramite la parola scritta che possiede altri tempi e altri ritmi. Viviamo immersi in un’epoca nella quale la superficialità domina sull’approfondimento e, quindi, l’immediata e facile sequenza fotografica d’effetto vince sui contenuti del testo e della parola scritta che è invece faticosa, necessita di riflessione a volte profonda e sicuramente colpisce (perché oggi è questo l’obiettivo: colpire!) di meno. Oggi tutti noi, forse anch’io inconsciamente, privilegiamo la visione superficiale e scenica alla lettura attenta che comporta approfondimento e riflessione; e questo vale per quasi tutti i campi del sapere. (English): Book and (no)book. We are living in the era of speed and visual communication and no longer in the era of communication through the written word that has a different space and timing. We are living in a period where superficiality prevails over deeper analysis and simple images overwhelm the contents of the text. Indeed the latter is harder to produce, it requires a deeper reflection to move peolple (since nowadays the principle aim is to move peolple) than the visual image. Nowadays all of us, myself included, choose a faster visual communication, compared to the written word and this is happening in all fields of knowledge.

Feiffer, C. (2017). Libro e (non)libro. RECUPERO E CONSERVAZIONE(141), 3-6.

Libro e (non)libro

FEIFFER, Cesare
2017-01-01

Abstract

Siamo nell’era della comunicazione scenografica e rapirda e non più in quella dell’espressione tramite la parola scritta che possiede altri tempi e altri ritmi. Viviamo immersi in un’epoca nella quale la superficialità domina sull’approfondimento e, quindi, l’immediata e facile sequenza fotografica d’effetto vince sui contenuti del testo e della parola scritta che è invece faticosa, necessita di riflessione a volte profonda e sicuramente colpisce (perché oggi è questo l’obiettivo: colpire!) di meno. Oggi tutti noi, forse anch’io inconsciamente, privilegiamo la visione superficiale e scenica alla lettura attenta che comporta approfondimento e riflessione; e questo vale per quasi tutti i campi del sapere. (English): Book and (no)book. We are living in the era of speed and visual communication and no longer in the era of communication through the written word that has a different space and timing. We are living in a period where superficiality prevails over deeper analysis and simple images overwhelm the contents of the text. Indeed the latter is harder to produce, it requires a deeper reflection to move peolple (since nowadays the principle aim is to move peolple) than the visual image. Nowadays all of us, myself included, choose a faster visual communication, compared to the written word and this is happening in all fields of knowledge.
Feiffer, C. (2017). Libro e (non)libro. RECUPERO E CONSERVAZIONE(141), 3-6.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/323401
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact