Oggetto di questo volume è un’indagine sul nucleo sociale della comunità monastica, da intendersi come forma aggregativa di soggetti (monaci/monache) legati insieme da una comune finalità ascetico-devozionale. Sulla base di alcuni casi concreti, si è scelto di rileggere il gruppo monastico alla luce della categoria interpretativa di “famiglia”, modello storico-antropologico indicante la cellula base della società e, al tempo stesso, espressione utilizzata dagli attori sociali stessi per definire la loro scelta di vita religiosa.

Giorda, M.C., Sbardella, F. (a cura di). (2012). Famiglia monastica. Prassi aggregative di isolamento. Bologna : Pàtron.

Famiglia monastica. Prassi aggregative di isolamento

Giorda M. C.
;
2012

Abstract

Oggetto di questo volume è un’indagine sul nucleo sociale della comunità monastica, da intendersi come forma aggregativa di soggetti (monaci/monache) legati insieme da una comune finalità ascetico-devozionale. Sulla base di alcuni casi concreti, si è scelto di rileggere il gruppo monastico alla luce della categoria interpretativa di “famiglia”, modello storico-antropologico indicante la cellula base della società e, al tempo stesso, espressione utilizzata dagli attori sociali stessi per definire la loro scelta di vita religiosa.
9788855531955
Giorda, M.C., Sbardella, F. (a cura di). (2012). Famiglia monastica. Prassi aggregative di isolamento. Bologna : Pàtron.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/324940
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact