USA, Giappone, Europa: politiche economiche alternative a confronto