Vulnerabilità e sopravvivenza. Il corpo come energia vitale in Le silence de Lorna di Jean Pierre e Luc Dardenne