L'articolo ricostruisce l'ambiente intellettuale del convento francescano di Santa Croce nel Duecento e nel primo Trecento. L'attenzione si concentra sullo studium conventuale, sugli insegnamenti impartiti, su alcuni frati docenti, sul fondo librario e in particolare sui manoscritti biblici. Si analizzano inoltre due testi composti a Santa Croce tra il 1246 e il 1289 in relazione ai loro possibili collegamenti con l'opera dantesca: la Vita della beata Umiliana de' Cerchi e il commento alle Lamentazioni di Pietro di Giovanni Olivi. Si affronta anche il problema dello studio dei manoscritti superstiti e dell'ambiente del convento in relazione alla biografia intellettuale di Dante. Il lavoro è corredato di una lista di codici ordinati in base alla loro presunta data di ingresso in convento. This article retraces the intellectual environment of the Franciscan house of Santa Croce in the thirteenth and at the beginning of the fourteenth century. The attention is focused on the convent's studium, on its teaching, on some of its teachers, on the book collection, and more specifically on biblical manuscripts. Two texts, which have been authored in Santa Croce between 1246 and 1289 - the Life of Umiliana de' Cerchi and the commentary on Lamentations by Pierre de Jean Olieu - are analysed in their possible links with Dantean oeuvre. Moreover, the problems envisaged by a research on the extant manuscripts and on the convent's environment in relationship with Dante's intellectual biography are tackled. At the end, the article offers a list of manuscripts ordered on the basis of their alleged date of entrance into the convent.

Pegoretti, A. (2017). "Nelle scuole delli religiosi": materiali per Santa Croce nell'età di Dante. L'ALIGHIERI(50), 5-55.

"Nelle scuole delli religiosi": materiali per Santa Croce nell'età di Dante

Anna Pegoretti
2017-01-01

Abstract

L'articolo ricostruisce l'ambiente intellettuale del convento francescano di Santa Croce nel Duecento e nel primo Trecento. L'attenzione si concentra sullo studium conventuale, sugli insegnamenti impartiti, su alcuni frati docenti, sul fondo librario e in particolare sui manoscritti biblici. Si analizzano inoltre due testi composti a Santa Croce tra il 1246 e il 1289 in relazione ai loro possibili collegamenti con l'opera dantesca: la Vita della beata Umiliana de' Cerchi e il commento alle Lamentazioni di Pietro di Giovanni Olivi. Si affronta anche il problema dello studio dei manoscritti superstiti e dell'ambiente del convento in relazione alla biografia intellettuale di Dante. Il lavoro è corredato di una lista di codici ordinati in base alla loro presunta data di ingresso in convento. This article retraces the intellectual environment of the Franciscan house of Santa Croce in the thirteenth and at the beginning of the fourteenth century. The attention is focused on the convent's studium, on its teaching, on some of its teachers, on the book collection, and more specifically on biblical manuscripts. Two texts, which have been authored in Santa Croce between 1246 and 1289 - the Life of Umiliana de' Cerchi and the commentary on Lamentations by Pierre de Jean Olieu - are analysed in their possible links with Dantean oeuvre. Moreover, the problems envisaged by a research on the extant manuscripts and on the convent's environment in relationship with Dante's intellectual biography are tackled. At the end, the article offers a list of manuscripts ordered on the basis of their alleged date of entrance into the convent.
Pegoretti, A. (2017). "Nelle scuole delli religiosi": materiali per Santa Croce nell'età di Dante. L'ALIGHIERI(50), 5-55.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/328976
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact