La relazione tra predicazione e arte, uno dei temi fondamentali nell'architettura sacra occidentale, trova un particolare riscontro nel pulpito rinascimentale toscano, che raffina con l'apporto della cultura umanistica la ricca tipologia medievale. L'A.collega lo sviluppo di questa tradizione, che aveva prodotto i capolavori di artisti quali Nicola e Giovanni Pisano, alle realizzazioni di Brunelleschi e Donatello.

Ortolani, G. (2009). Il pulpito toscano tra '300 e '500, 5-8.

Il pulpito toscano tra '300 e '500

Ortolani, Giorgio
2009-01-01

Abstract

La relazione tra predicazione e arte, uno dei temi fondamentali nell'architettura sacra occidentale, trova un particolare riscontro nel pulpito rinascimentale toscano, che raffina con l'apporto della cultura umanistica la ricca tipologia medievale. L'A.collega lo sviluppo di questa tradizione, che aveva prodotto i capolavori di artisti quali Nicola e Giovanni Pisano, alle realizzazioni di Brunelleschi e Donatello.
9788824011525
Ortolani, G. (2009). Il pulpito toscano tra '300 e '500, 5-8.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/329192
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact