Dal paradigma canonistico classico al paradigma codificatorio