Una rilettura del capitolo IX del De insomniis di Sinesio attraverso il commento di Niceforo Gregora