Sulla richiesta di enunciazione del principio di diritto da parte del procuratore generale presso la Corte di cassazione