Vivere e non sapere. Fenomenologia della post-truth tra educazione e comunicazione