Verità, menzogna, fattualità. Prospettive arendtiane su potere e realtà