The aim of this article is to contribute to the study of modern Romanesco by means of the realisation of a linguistic investigation conducted with two Rione Monti’s speakers. Firstly, we introduce the language situation and the dialect in Rome with a particular and specific importance about the definition of the roman variety and the italian-roman continuum, then we move on to analyse those Rome’s dialect linguistic-phenomena emerged from the linguistic investigation. In addition, we present a historical and biographical perspective of the first half of ‘900 in Rome that it enlightens those routines, habits and costumes nowadays disappeared. In conclusion we can prove how the Romanesco emerges as a linguistic system still vital and ever-changing.

In questo articolo ci si propone di offrire un contributo allo studio del romanesco contemporaneo tramite la realizzazione di un’inchiesta linguistica svolta con due parlanti del rione Monti. Presentando, innanzitutto, l’attuale situazione della lingua e del dialetto a Roma con particolare rilievo alla definizione della varietà romana e del continuum italiano-romano, si passa, poi, ad analizzare quei fenomeni linguistici del dialetto di Roma emersi dall’inchiesta. A ciò si aggiunge uno sguardo storico e biografico alla realtà di Roma della prima metà del Novecento in modo da mettere in luce quelle abitudini, usanze e costumi oggi scomparsi. In conclusione si dimostra come il romanesco possa definirsi un sistema linguistico ancora vitale e in continua evoluzione.

DE VECCHIS, K. (2016). Contributo allo studio del romanesco contemporaneo: un’inchiesta sul campo nella Roma Monticiana. RID, RIVISTA ITALIANA DI DIALETTOLOGIA, 40, 151-187.

Contributo allo studio del romanesco contemporaneo: un’inchiesta sul campo nella Roma Monticiana

DE VECCHIS, KEVIN
2016-01-01

Abstract

In questo articolo ci si propone di offrire un contributo allo studio del romanesco contemporaneo tramite la realizzazione di un’inchiesta linguistica svolta con due parlanti del rione Monti. Presentando, innanzitutto, l’attuale situazione della lingua e del dialetto a Roma con particolare rilievo alla definizione della varietà romana e del continuum italiano-romano, si passa, poi, ad analizzare quei fenomeni linguistici del dialetto di Roma emersi dall’inchiesta. A ciò si aggiunge uno sguardo storico e biografico alla realtà di Roma della prima metà del Novecento in modo da mettere in luce quelle abitudini, usanze e costumi oggi scomparsi. In conclusione si dimostra come il romanesco possa definirsi un sistema linguistico ancora vitale e in continua evoluzione.
The aim of this article is to contribute to the study of modern Romanesco by means of the realisation of a linguistic investigation conducted with two Rione Monti’s speakers. Firstly, we introduce the language situation and the dialect in Rome with a particular and specific importance about the definition of the roman variety and the italian-roman continuum, then we move on to analyse those Rome’s dialect linguistic-phenomena emerged from the linguistic investigation. In addition, we present a historical and biographical perspective of the first half of ‘900 in Rome that it enlightens those routines, habits and costumes nowadays disappeared. In conclusion we can prove how the Romanesco emerges as a linguistic system still vital and ever-changing.
DE VECCHIS, K. (2016). Contributo allo studio del romanesco contemporaneo: un’inchiesta sul campo nella Roma Monticiana. RID, RIVISTA ITALIANA DI DIALETTOLOGIA, 40, 151-187.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/337519
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact