The study focuses on the church of San Rocco all'Augusteo in Rome, analyzing its transformations through documentary sources, historical maps and the drawings of the façade. The church is located in via Ripetta, close to a series of important architectures (the Mausoleum of Augustus, the church of San Girolamo degli Illirici, the Museum dell'Ara Pacis) and connected to important urban elements (the Tridente, Piazza Augusto Imperatore, the Tiber). These factors testify to the quality of the relationships involved: the link with the archaeological presences, the historical value of via Ripetta within the city, the relationship with the river. The changed elements were several: the composition of the façade designed by Valadier, the proportions compromised by the disappearance of a part of the basement and the relationship with the via Ripetta.

Il presente articolo verte sulla chiesa di San Rocco all’Augusteo a Roma, analizzando le trasformazioni architettoniche e le modificazioni urbane che l’hanno interessata e le vicende storiche di cui è stata partecipe, attraverso le fonti documentali, le cartografie e le vedute storiche, i disegni di progetto della facciata. La chiesa di San Rocco si trova a via Ripetta, vicina a una serie di compresenze architettoniche eterogenee (il Mausoleo di Augusto, la chiesa di San Girolamo degli Illirici, il Museo dell’Ara Pacis) e connessa a importanti elementi urbani (il Tridente, Piazza Augusto Imperatore, il Tevere). Tali fattori testimoniano la qualità delle relazioni coinvolte: il nesso con le presenze archeologiche, il valore storico-identitario di via Ripetta all’interno dell’urbe, il rapporto con il fiume. Dalla sua edificazione ad oggi, infatti, sono stati innumerevoli gli elementi mutati: la composizione della facciata progettata dal Valadier, le proporzioni della medesima compromesse dalla scomparsa del dado basamentale, il rapporto con il piano di calpestio innalzato dopo la costruzione dei muraglioni, la percezione visiva della medesima da via Ripetta e dal Lungotevere e il rapporto con il contesto, ossia il passaggio da un manufatto architettonico parte integrante di uno storico e compatto tessuto edilizio ad oggetto isolato decontestualizzato nell’attuale conformazione urbana.

Cianci, M.G., Colaceci, S. (2018). La chiesa di San Rocco all’Augusteo: dal disegno di progetto della facciata alle trasformazioni antropiche. IL DISEGNO DI ARCHITETTURA, 43, 11-17.

La chiesa di San Rocco all’Augusteo: dal disegno di progetto della facciata alle trasformazioni antropiche

maria grazia cianci;
2018

Abstract

Il presente articolo verte sulla chiesa di San Rocco all’Augusteo a Roma, analizzando le trasformazioni architettoniche e le modificazioni urbane che l’hanno interessata e le vicende storiche di cui è stata partecipe, attraverso le fonti documentali, le cartografie e le vedute storiche, i disegni di progetto della facciata. La chiesa di San Rocco si trova a via Ripetta, vicina a una serie di compresenze architettoniche eterogenee (il Mausoleo di Augusto, la chiesa di San Girolamo degli Illirici, il Museo dell’Ara Pacis) e connessa a importanti elementi urbani (il Tridente, Piazza Augusto Imperatore, il Tevere). Tali fattori testimoniano la qualità delle relazioni coinvolte: il nesso con le presenze archeologiche, il valore storico-identitario di via Ripetta all’interno dell’urbe, il rapporto con il fiume. Dalla sua edificazione ad oggi, infatti, sono stati innumerevoli gli elementi mutati: la composizione della facciata progettata dal Valadier, le proporzioni della medesima compromesse dalla scomparsa del dado basamentale, il rapporto con il piano di calpestio innalzato dopo la costruzione dei muraglioni, la percezione visiva della medesima da via Ripetta e dal Lungotevere e il rapporto con il contesto, ossia il passaggio da un manufatto architettonico parte integrante di uno storico e compatto tessuto edilizio ad oggetto isolato decontestualizzato nell’attuale conformazione urbana.
The study focuses on the church of San Rocco all'Augusteo in Rome, analyzing its transformations through documentary sources, historical maps and the drawings of the façade. The church is located in via Ripetta, close to a series of important architectures (the Mausoleum of Augustus, the church of San Girolamo degli Illirici, the Museum dell'Ara Pacis) and connected to important urban elements (the Tridente, Piazza Augusto Imperatore, the Tiber). These factors testify to the quality of the relationships involved: the link with the archaeological presences, the historical value of via Ripetta within the city, the relationship with the river. The changed elements were several: the composition of the façade designed by Valadier, the proportions compromised by the disappearance of a part of the basement and the relationship with the via Ripetta.
Cianci, M.G., Colaceci, S. (2018). La chiesa di San Rocco all’Augusteo: dal disegno di progetto della facciata alle trasformazioni antropiche. IL DISEGNO DI ARCHITETTURA, 43, 11-17.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/337681
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact