recensione di Mirko Tavoni, Qualche idea su Dante, Bologna 2015