Una pratica rituale riservata ai teschi anonimi presenti in ipogei di chiese e un pellegrinaggio mariano. Entrambi espressione del popolo napoletano. Il primo viene vietato al culto e musealizzato il secondo sopravvive nell'indipendenza dei suoi seguaci. Il saggio ne studia le differenze e le ragioni della fine del primo e della sopravvivenza del secondo.

DE MATTEIS, S. (2019). From the anonymous skulls to the collective trance. Ritual representation in the Neapolitan underclass. ILLUMINAZIONI, n. 48(aprile-giugno 2019), 277-306.

From the anonymous skulls to the collective trance. Ritual representation in the Neapolitan underclass

stefano de Matteis
2019-01-01

Abstract

Una pratica rituale riservata ai teschi anonimi presenti in ipogei di chiese e un pellegrinaggio mariano. Entrambi espressione del popolo napoletano. Il primo viene vietato al culto e musealizzato il secondo sopravvive nell'indipendenza dei suoi seguaci. Il saggio ne studia le differenze e le ragioni della fine del primo e della sopravvivenza del secondo.
DE MATTEIS, S. (2019). From the anonymous skulls to the collective trance. Ritual representation in the Neapolitan underclass. ILLUMINAZIONI, n. 48(aprile-giugno 2019), 277-306.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/353949
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact