Through an analysis of local cases the essay examines the prospects for managing social services in the present socio-economic context, and the basic concept of person-centred social services, and the social interaction between those public and private figures working in society. It seems sufficient to draw attention to the action to be taken at local level with innovations that are the result of collaboration between public and private, in which the state not only has the task of planning and running social intervention, but also of controlling the processes with a new involvement of citizen groups, in the spirit of article 118 paragraph two of the italian Constitution.

Attraverso un’analisi di casi locali, il saggio approfondisce le prospettive della gestione dei servizi sociali nell’attuale contesto socio-economico, e il concetto base dei servizi alla persona ovvero l’interazione sociale tra attori (pubblici e privati) operanti nei territori. Sembra infatti quanto meno inopportuno pensare di poter ricorrere a modelli precostituiti di intervento, ma è maggiormente adeguato porre attenzione alle azioni da realizzare a livello locale secondo innovazioni frutto della collaborazione tra Ente pubblico e organismi privati, in cui lo Stato non ha solo il compito della programmazione, bensì della gestione degli interventi sociali e del controllo dei processi con un protagonismo nuovo dei cittadini, secondo lo spirito dell’articolo 118 secondo comma della Costituzione.

Accorinti, M. (2012). Innovazione e ruolo degli attori pubblici e privati nel contesto della crisi di finanziamento del welfare. LA RIVISTA DELLE POLITICHE SOCIALI, 4, 53-67.

Innovazione e ruolo degli attori pubblici e privati nel contesto della crisi di finanziamento del welfare

Accorinti M
2012

Abstract

Attraverso un’analisi di casi locali, il saggio approfondisce le prospettive della gestione dei servizi sociali nell’attuale contesto socio-economico, e il concetto base dei servizi alla persona ovvero l’interazione sociale tra attori (pubblici e privati) operanti nei territori. Sembra infatti quanto meno inopportuno pensare di poter ricorrere a modelli precostituiti di intervento, ma è maggiormente adeguato porre attenzione alle azioni da realizzare a livello locale secondo innovazioni frutto della collaborazione tra Ente pubblico e organismi privati, in cui lo Stato non ha solo il compito della programmazione, bensì della gestione degli interventi sociali e del controllo dei processi con un protagonismo nuovo dei cittadini, secondo lo spirito dell’articolo 118 secondo comma della Costituzione.
Through an analysis of local cases the essay examines the prospects for managing social services in the present socio-economic context, and the basic concept of person-centred social services, and the social interaction between those public and private figures working in society. It seems sufficient to draw attention to the action to be taken at local level with innovations that are the result of collaboration between public and private, in which the state not only has the task of planning and running social intervention, but also of controlling the processes with a new involvement of citizen groups, in the spirit of article 118 paragraph two of the italian Constitution.
Accorinti, M. (2012). Innovazione e ruolo degli attori pubblici e privati nel contesto della crisi di finanziamento del welfare. LA RIVISTA DELLE POLITICHE SOCIALI, 4, 53-67.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/355843
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact